Sunday 12th of July 2020

news blog logo
news menu leftnews menu right

Interviste TV - Rai3 BGR

Interviste - èTVmarche

Centri Nutrizionali

Zambia live!

Geo-politica

L’Africa vista da un fotografo. PDF Stampa E-mail
Scritto da Giovanni Marrozzini   
Lunedì 18 Giugno 2012 08:50

MARZO 2004

L’Africa vista con gli occhi di un fotografo.

Sono partito il 9 febbraio da Bologna per recarmi in ZAMBIA per la seconda volta, con l’intento, o meglio la convinzione di  pubblicare un libro fotografico. Di ritorno dal mio primo viaggio effettuato l’anno scorso rimasi profondamente colpito dell’incredibile lavoro svolto dalle associazioni di volontariato che costantemente supportano parecchie missioni in tutto il territorio Zambiano.

Partita di calcioPartita di calcio

Pensavo di tornare in Italia più triste, pensavo di tornare con un immagine dello ZAMBIA non “felice”, pensavo tante cose più o meno brutte, e ora posso con assoluta certezza affermare che mi SBAGLIAVO. Mi sono subito documentato sulla condizione del popolo Africano, consultando parecchi libri fotografici che con crudo realismo mi hanno avvicinato ancor di più ad un continente che sa attrarre con la stessa forza con cui respinge.Molti testi fotografici documentano in maniera cruda e vera solo: FAME - GUERRE CIVILI - MALATTIE - PESTILENZE.

Dando inequivocabilmente notizia e turbamento a molte persone che come me ,volevano avvicinarsi a certe problematiche partendo da un testo fotografico. Credo che una denuncia si fatta comporti due conseguenze ben distinte. Mi spiego: da una parte sensibilizzano l’opinione pubblica sulla grave situazione di certi popoli afflitti da carestie, guerre e quant’ altro di tragico colpisce milioni di persone in molti stati Africani, sfondando le nostre coscienze e spronandoci a sostenere progetti di assistenza e di carità. Dall’altra ,INVECE, demoralizzano al punto tale, che si perde ogni tipo di speranza e fede, nel credere in una  pur lenta, ma continua ripresa di molte situazioni umane...Ebbene molte persone in tutto il mondo vivono, lavorano e sognano per dare un futuro a questi popoli. Credo sia DOVEROSO nei confronti di questi, illustrare quanto di positivo hanno fatto e continuano a fare per L’AFRICA, inseguendo ogni piccolo successo come un sogno, realizzando tutti i loro progetti come una missione. Si è questo quello che mi piace dell’Africa che ho visitato, quello che ogni sera mi faceva addormentare con idee positive, quello che mi sta dando la forza di illustrare fotograficamente le TANTE realtà che funzionano, e che, grazie al vostro aiuto continueranno a funzionare …sempre meglio. Sono fiducioso perché con quest’ultimo viaggio durato quasi due mesi ho girato tutte le missioni delle Suore Francescane  Missionarie di Assisi, da LUSAKA a NDOLA, da KITWE a missioni sperdute nella foresta zambiana , assaporando dietro molteplici problemi (primo fra tutti l’AIDS) il sapore della vita, la voglia di un popolo di tirarsi su, di farsi aiutare e di aiutarsi. Sono entrato nelle loro capanne e mi sono seduto insieme a loro, cercando di avvicinarmi ai loro problemi con molta delicatezza… A volte credo di non esserci riuscito e questo mi dispiace. Provate a pensare un malato terminale di AIDS che si trova di fronte un tale ,con addosso tre macchine fotografiche…mamma mia! Mi facevo paura da solo. Ho tantissime storie da raccontare,spero di raccontarvele con le mie foto, spero di farvi sorridere gli occhi in primis e il cuore fino in fondo. Un ringraziamento speciale alle Suore Francescane di Assisi,  che tutti i giorni della mia permanenza in ZAMBIA mi sono state vicino come tante “MAMME” in particolare Suor ILARIA ,Suor GIUSEPPINA, Suor EGIDIA e naturalmente tutte le altre.

Grazie a LIBERATO ZAMBIA che mi ha avvicinato a questo meraviglioso paese che si chiama ZAMBIA.

Al prossimo aggiornamento Giovanni.

P.S.   il mio indirizzo mail è Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

ciao a tutti

Ultimo aggiornamento Domenica 05 Ottobre 2014 09:21
 

Destina il 5 X 1000 a Liberato Zambia 2001! Il codice fiscale dell'Associazione è 02061170425.

Borse in tela

borsa.gif

Collaboriamo con...

caritasenzaconfini.jpg



Powered by Joomla! Liberato zambia 2001 Via Flaminia 89 60126 Ancona . Designed by: Mobile WordPress template  Valid XHTML and CSS.